HOME VIDEO RELEASES BIO

Mishkadj.ru

Thanks to the Russian MISHKA DJ for this review of The FUNKATRONICKISS EP! 🇷🇺 I'm not and I've never wanted to be a DJ, I'm just a musician who tries to offer his own vision to others but I want to thank the entire community of international DJs who love electronic music and play and support my music and my style of making music!

Below is the English and Italian translation of the review by MISHKA DJ:

The Italian project D.In.Ge.Cc.O, at the beginning of last week, published its new mini-album "The Funkatronickiss" on the WASTE NOISE label, inspired by the Berlin nightlife and this is a great thing for those who are familiar with minimalist house music and its darker and industrial sides.

Hypnotic rhythms in loops, bass in the background, an abstract melody and the maximum space for experimentation during a club set. Unfortunately, only one of the tracks is presented on soundcloud and you can listen to the entire EP completely on spotify, which is not yet known when it will be legally released in Russia.

Il progetto italiano D.In.Ge.Cc.O, all'inizio della scorsa settimana, ha pubblicato il suo nuovo mini-album "The Funkatronickiss" sull'etichetta WASTE NOISE, ispirato alla vita notturna di Berlino e questa è una grande cosa per coloro che conoscono bene la musica minimalista house e i suoi lati più oscuri e industriali. Ritmi ipnotici in ​​loop, basso in sottofondo, una melodia astratta e il massimo spazio per la sperimentazione durante un set da club. Sfortunatamente, solo una delle tracce è presentata su soundcloud e puoi ascoltare l’intero EP completamente solo su spotify che ancora non è certo quando sarà diffuso legalmente in Russia.

The original link ⬇

App

PressParty.com

Two unreleased tracks and two alternative versions of "Birthday will exist 4 ever" the single extracted from the new LP by D.In.Ge.Cc.O entitled "G" released last May 20th. When it's 3 am, Berlin brings out its true soul. The sounds become dark, electric and industrial. The futuristic discos that once were old factories or abandoned warehouses sink into a dark atmosphere from which a minimal cry emerges. The song fully represents this style by becoming the interpreter of a deep sound that is already a classic of the genre. The second track that the artist dedicates to the unique Berlin atmospheres, opens with a dark melancholy and dreamy atmosphere. Then an hypnotic and engaging bass line takes over, accompanied by a typically club house beat. Slowly the atmosphere becomes more rarefied and a typically jazz rhythmic takes over and gives space to a piano hypnotic melody that almost seems to want to sing...

Keep reading...

TheNoiseGate.com

The first alternative version of the single “Birthday will exist 4 ever” is a reinterpretation in a purely dance house of the song. The atmosphere that is created is immediately engaging and frenetic, characterized by a bass line typically in an Italian house style, with very hot and very minimal and electric voices and samples overlapping. The groove stops towards the middle of the song, giving way to a sweet and hypnotic melody with the flute and then starting again even more incisive and engaging than before capable of involving and unleashing every type of dancefloor. A tribute to the recent venture made in the boxing world by the new Mexican heavyweight champion...

Beatport
App

RadioTweetItalia

Quando decisi di pubblicare Y.S.I.L.F.U. il mio primo LP da solista, avevo già lavorato a diverse collaborazioni e pubblicazioni insieme ad altri produttori che gravitavano nel mondo musicale delle produzioni elettroniche e non solo in chiave prettamente dance ma anche sperimentali e pop. Già in quel periodo però stavo già lavorando e da tempo, al mio progetto da solista. Volevo infatti dare corpo ad un qualcosa che fosse esclusivamente mio e in grado di rappresentarmi musicalmente ed artisticamente. Quando si parla di musica le collaborazioni sono sempre stimolanti ma, in un certo senso, ti imprigionano. Per quanto mi riguarda ho sempre creduto che quello che deve spingere un musicista o un artista in generale, a farsi conoscere, sia proprio il desiderio di superare questo sentirsi prigioniero. Prigioniero delle mode, del modo degli altri di vedere le cose, a volte del proprio stesso ego. Spesso ci si autolimita, ci si autoimpone un rigore ed una disciplina che diviene poi un alibi per non fare un passo avanti...

Keep reading...

NEWS

They already talk about it as 4 classic house music tracks! ✌🏼unreleased tracks inspired by the unique armosphere of the city of Berlin. ✌🏿alternate vertions of “Birthday will exist 4 ever”. Not just simple remixes but 2 new reinterpretations of the song. Preorder now on Beatport! Stay tuned to learn more! ☮

Beatport
App

Music Map

Questo album ha un filo conduttore? ''C'è un mondo dietro questo progetto. Un mondo reale ed immaginifico a cui mi auguro riuscirò a dare interamente corpo col tempo. Ci sono diversi fili conduttori in realtà. L'idea del viaggio è stato il pretesto e motore dell'impianto creativo di base. Un viaggio reale e interiore attraverso alcuni luoghi ed il tempo del passato e del presente. Mi sono accorto, poi, che le citazioni ispiratrici erano meramente stilistiche, legate ad una modalità di rappresentare delle idee attraverso la musica elettronica che si sono susseguite negli anni, citazioni stilistiche che poi si sono di fatto trasformate ed hanno preso un'identità tutta loro. Non c'è infatti nessun richiamo esplicito a tendenze o mode o mood musicali del passato ma solo degli echi, dei richiami impliciti, che poi, rapportati ai singoli pezzi, perdono completamente le loro originarie caratteristiche assumendo una identità del tutto nuova...

Keep reading...

L'Isola Della Musica Italiana

Sono sempre i benvenuti gli sperimentatori a tutto tondo, in quanto senza il loro “folle” ardire, l’universo artistico avrebbe ben poco da aggiungere ad un’impettita tradizione. Il perugino Gianluca D’Ingecco fa parte del novero degli artisti che va al di là delle barriere ideative e delle dogane della mente, per oltrepassare confini stilistici elitari, non solo nella musica, ma anche in campo letterario con un paio di libri (Domani niente sarà più lo stesso e Mondo Abbattiato). Ora, dopo una settantina di mesi dal debut-album Y.s.i.l.f.u., torna con il nuovo G: 10 brani non certo somatizzabili nell’immediato e che suggellano l’intenso percorso di ricerca intrapreso dal Nostro. G ha in serbo parecchie sorprese...

Keep reading...
App

Blog della Musica

D.in.ge.cc.o ed il suo G arrivano quasi da un altro pianeta, come l’intro Birthday Will Exist 4 Ever e come la sua voce robotica come impatto primitivo che arriva proprio durante i primi minuti di riproduzione. Il disco in questione è un disco elettronico, elettrico, elettrizzante e bisogna avere il coraggio di ascoltarlo per capire per bene che oltre le solite quattro frasi fatte e scontate dell’indie pop si può trovare qualcosa che vada oltre, un flow del tutto naturale composto da arpeggiatori e synth che combinati tra di loro possono creare storie e filastrocche per viaggiatori mai stanchi. Il viaggio che D.in.ge.cc.o ci impone è di certo musicale ma ciò non toglie che la sua musica possa trasportare verso altri mondi sonori dove poter ritrovarsi e lasciarsi andare...

Keep reading...

MusicMap.it

L’album si suddivide in dodici brani e passa dai loop vorticosi di “Because you try to catch the last train” alla morbidezza di “Teacher’s dream in the park”. “Sunlinesudr” vira verso scenari industrial vagamente berlinesi, mentre “New Mind” ipnotizza con le sue stratificazioni. Più avanti, “Paradise is for the sleepers” corre, rallenta e deflagra con suoni ariosi e avvolgenti, anticipando una “Quite needs” decisamente più essenziale, inquieta e acidula. In chiusura, prima di arrivare alla “Atari version” di “Birthday will exist 4 ever”, l’astronave “G” decolla con “Earth loves Pluto” e il suo levitare in atmosfere dilatate e melliflue, ma si torna sul globo col suono fitto di “Die asthetik der brughis”. La sua complessità e la sua ricchezza fanno di “G” un lavoro solidissimo, ad oggi una delle migliori pubblicazioni italiane per il genere elettronico...

Keep reading...
App

Music.it

Dopo il suo primo LP intitolato “Y.S.I.L.F.U.”, a distanza di sei anni, l’artista perugino D.In.Ge.Cc.O dà alla luce il suo secondo album, l’electronic house “G”. Un disco contaminato da varie influenze del mondo dell’elettronica, con sprazzi di ecletticità, conditi da venature malinconiche, che fanno di “G” un gioiellino da custodire. Ascoltando le tracce dell’album saltano subito alle orecchie gli studi su musica classica e arte in genere, che regalano all’opera sonorità complete, ruvide e sincere. La canzone d’apertura, “Birthday Will Exist 4 Ever”, viene riproposta anche come chiusura, ma in una "Atari Version" che ci riporta indietro di almeno trent’anni. Col suo ritmo forsennato e la sua cadenza eighties ci trasporta in un’era passata, dal sapore strettamente elettronico, come persi in un caotico videogioco vintage. La traccia che segue l’opening è “Because You Try To Catch The Last Train”, bellissima nel loop e nel parlato dell’annuncio in giapponese di sottofondo...

Keep reading...

Fixon Magazine

Ciao, benvenuto su Fix On Magazine. Raccontaci un po’ di te: come nasce il progetto? Da una grande passione che mi appartiene sin da bambino. Da un viaggio interiore alla scoperta di luoghi del passato, del presente e del futuro. Dalla voglia di fare ciò che mi piace senza seguire schemi, obblighi o contratti. Dallo studio e dalla ricerca di come la musica elettronica sia riuscita ad interpretare gli stati d’animo e le emozioni del nostro tempo da quando è nata ad oggi e sia poi diventata la colonna sonora della nostra epoca. Il progetto D.In.Ge.Cc.O e G in particolare nasce da tutte queste cose. Da un punto di vista personale posso dire che fondamentalmente mi ha aiutato a non rinchiudere in un cassetto quella curiosità verso il mondo, gli uomini e le cose, che ha caratterizzato sempre la parte più sensibile di me stesso e la mia tendenza creativa. Per dirla con una citazione colta… Pablo Picasso diceva che “l’arte scuote dall’anima la polvere accumulata nella vita di tutti i giorni”, ecco, lavorare a questo progetto ha rappresentato egoisticamente un po’ questo, prima di tutto. Poi la voglia di comunicare e condividere una umile rappresentazione di una porzione di mondo, attraverso i miei occhi: “Let me show you the world in my eyes” per dirla con una citazione più pop tratta da una splendida canzone dei Depeche Mode...

Keep reading...
App

Nel Muschio

nasce Dingecco ed il suo album G. Un insieme di scontri violenti (come direbbe qualcuno) che danno vita ad immense pseudo jam ed improvvisazioni eteree che rendono giustizia ad un'artista visionario. Un nome da tenere in mente, un disco che non conosce spazio o tempo, un piccolo regalo che potete fare benissimo alle vostre orecchie. Ascoltare “G” è una vera e propria esperienza, un viaggio, per un disco che potrebbe dire la propria sotto molteplici forme. Dal Rave al djset sfrenato al live psichedelico con luci e visual infiniti...

Keep reading...

Aretusea Magazine

Una piccola sorpresa in questa torrida estate è di certo l’ascolto prolungato (o meno) del nuovo disco di Dingecco, “G”. Il disco è un flow elettronico che non risparmia colpi all’ascoltatore che viene catapultato in una dimensione totalmente diversa da quella a cui siamo abituati ogni giorno per ritrovarsi così tra arpeggiatori e synth tutti mescolati tra di loro come una ricca e fresca insalata estiva per rigenerarsi e sfamarsi nelle peggiori delle condizioni umane. Ogni traccia ha un suo perchè soprattutto grazie ai titoli dei brani che secondo noi rimangono una chicca. Cos’altro si può dire di un disco elettronico? Che è una figata e che se ci pensi solamente un secondo, tutto il mistero che può avvolgere questo lavoro dovrebbe essere in sé il senso stesso dell’arte che si nasconde, si manifesta a tratti e lascia col fiato sospeso a mezz’aria...

Keep reading...
App

ilMegafono.org

Il suo progetto artistico prende forma dal suo cognome e diventa D.In.Ge.Cc.O. D.In.Ge.Cc.O ritorna dopo sei anni sulla scena indie-elettronica con un nuovo lavoro intitolato “G”, pubblicato con l’etichetta Waste Noise e promosso da (R)esisto distribuzione. Il disco ha da subito un forte impatto, indubbiamente positivo, sui timpani degli ascoltatori, riuscendo a contaminare gli ascolti con una dose massiccia di sperimentazione elettronica, che non inventa probabilmente molto di nuovo, ma che non dispiace assolutamente. Il disco scorre molto velocemente e non richiede un ascolto approfondito ed accurato, non perché non ce ne sia di bisogno ma perché riesce a far ricadere l’ascoltatore in un mood quasi inconscio in cui la musica viene assimilata direttamente, senza filtri, senza pensare, arrivando diritta al punto...

Keep reading...

MeiWeb.it

A distanza di sei anni dal primo LP, esce il nuovo album “G” del compositore e artista perugino D.In.Ge.Cc.O, pubblicato dall’etichetta Waste Noise. Il nuovo lavoro, disponibile dal 20 maggio 2019, contiene il singolo “Birthday will exist 4 ever” “G” rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze. Questo progetto è contaminato da una serie di generi musicali che prendono forma, senza sbavature o citazioni inappropriate, all’interno di una costruzione solida che può essere circoscritta, se proprio vogliamo darle una definizione, all’interno del panorama della musica elettronica house e techno.L’impressione che si ha, ad un primo ascolto, è quello di percepire tutto il fascino delle intuizioni nate dalla musica elettronica degli ultimi 30 anni, con le sue tendenze pop e colte, in un amalgama futuribile di grande impatto evocativo...

Keep reading...
App

PuntoRadio.fm

LowMusic

D.In.Ge.Cc.O per D.In.Ge.cc.O è un modo per dare un’anima ad un’ossessione (nel senso buono del termine) ovvero l’ossessione di comunicare. E farlo attraverso quello che ritengo uno dei mezzi più diretti, di quelli che parlano al cervello e nel migliore dei casi all’anima, ovvero la musica. Aristotele diceva che è l’unica, tra le forme d’arte, che non ha bisogno d’intermediazioni e che arriva direttamente alla mente o meglio proprio all’anima. Sono nato con questa passione e l’ho sempre coltivata sia come studioso della musica che come ascoltatore. Nella nostra epoca ogni amante della musica è fortunato rispetto alle generazioni che l’hanno preceduto. Quanta musica oggi giorno puoi ascoltare grazie alla reiterazione? Un’infinità. S’impara tanto ad ascoltare tanta musica di altri e a stuzzicare le corde della propria sensibilità a piacimento, in giro per strada, sulla metro, in macchina a casa. Viviamo un’epoca in cui l’essere umano ha la capacità di ascoltare qualsiasi cosa desidera in qualsiasi momento e questo è un grande valore per chi ama la musica e per chi sceglie la musica come modalità di espressione della propria creatività...

Keep reading...
App

JammingBlog

L’impressione che si ha, ad un primo ascolto, è quello di percepire tutto il fascino delle intuizioni nate dalla musica elettronica degli ultimi 30 anni, con le sue tendenze pop e colte, in un amalgama futuribile di grande impatto evocativo. La fusione di ritmi tribali e industriali, di melodie degne della migliore musica classica ed armonica, di pause e ripartenze improvvise, di campionamenti tratti dalla vita contemporanea ma anche del passato, ci trasportano davvero in un realtà visionaria che però non si perde mai in funamboliche fantasie ma rimane sempre molto ancorata alle cose umane, ad emozioni tutte terrene. La sensazione che si ha è quella di un superamento immediato di alcuni schemi che vengono richiamati per forza di cose in base al principio che tutta l’arte contemporanea è, in fondo, un’arte che si basa sulla citazione con l’obiettivo di superarla. E’ questo che riesce a straordinariamente bene D.In,Ge.Cc.o in questo lavoro. Super a il modo di fare musica elettronica pur r imanendo fedelissimo alla linea...

Keep reading...

CornerMusicZine

“G” il nuovo album del compositore e artista perugino d.in.ge.cc.o. rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze. Questo progetto è contaminato da una serie di generi musicali che prendono forma, senza sbavature o citazioni inappropriate, all’interno di una costruzione solida che può essere circoscritta, se proprio vogliamo darle una definizione, all’interno del panorama della musica elettronica house e techno. L’impressione che si ha, ad un primo ascolto, è quello di percepire tutto il fascino delle intuizioni nate dalla musica elettronica degli ultimi 30 anni, con le sue tendenze pop e colte...

Keep reading...
App

ItaliaRock

La fusione di ritmi tribali e industriali, di melodie degne della migliore musica classica ed armonica, di pause e ripartenze improvvise, di campionamenti tratti dalla vita contemporanea ma anche del passato, ci trasportano davvero in un realtà visionaria che però non si perde mai in funamboliche fantasie ma rimane sempre molto ancorata alle cose umane, ad emozioni tutte terrene. La sensazione che si ha è quella di un superamento immediato di alcuni schemi che vengono richiamati per forza di cose in base al principio che tutta l’arte contemporanea è, in fondo, un’arte che si basa sulla citazione con l’obiettivo di superarla. E’ questo che riesce a straordinariamente bene D.In,Ge.Cc.o in questo lavoro. Super a il modo di fare musica elettronica pur rimanendo fedelissimo alla linea...

Keep reading...

PerugiaToday

“G” il nuovo album del compositore e artista perugino d.in.ge.cc.o. rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze. Questo progetto è contaminato da una serie di generi musicali che prendono forma, senza sbavature o citazioni inappropriate, all’interno di una costruzione solida che può essere circoscritta, se proprio vogliamo darle una definizione, all’interno del panorama della musica elettronica house e techno. L’impressione che si ha, ad un primo ascolto, è quello di percepire tutto il fascino delle intuizioni nate dalla musica elettronica degli ultimi 30 anni, con le sue tendenze pop e colte...

Keep reading...

The Music Way Magazine

A distanza di sei anni dal primo LP, esce il nuovo album “G” del compositore e artista perugino D.In.Ge.Cc.O, pubblicato dall’etichetta Waste Noise. Il nuovo lavoro, disponibile dal 20 maggio 2019, contiene il singolo “Birthday will exist 4 ever”. “G” rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze. Questo progetto è contaminato da una serie di generi musicali che prendono forma, senza sbavature o citazioni inappropriate, all’interno di una costruzione solida che può essere circoscritta, se proprio vogliamo darle una definizione, all’interno del panorama della musica elettronica house e techno. L’impressione che si ha, ad un primo ascolto, è quello di percepire tutto il fascino delle intuizioni nate dalla musica elettronica degli ultimi 30 anni, con le sue tendenze pop e colte, in un amalgama futuribile di grande impatto evocativo. La fusione di ritmi tribali e industriali, di melodie degne della migliore musica classica ed armonica, di pause e ripartenze improvvise, di campionamenti tratti dalla vita contemporanea ma anche del passato, ci trasportano davvero in un realtà visionaria che però non si perde mai in funamboliche fantasie ma rimane sempre molto ancorata alle cose umane, ad emozioni tutte terrene...

Keep reading...
App

MondoRaro

La fusione di ritmi tribali e industriali, di melodie degne della migliore musica classica ed armonica, di pause e ripartenze improvvise, di campionamenti tratti dalla vita contemporanea ma anche del passato, ci trasportano davvero in un realtà visionaria che però non si perde mai in funamboliche fantasie ma rimane sempre molto ancorata alle cose umane, ad emozioni tutte terrene. La sensazione che si ha è quella di un superamento immediato di alcuni schemi che vengono richiamati per forza di cose in base al principio che tutta l’arte contemporanea è, in fondo, un’arte che si basa sulla citazione con l’obiettivo di superarla. E’ questo che riesce a straordinariamente bene D.In,Ge.Cc.o in questo lavoro. Super a il modo di fare musica elettronica pur rimanendo fedelissimo alla linea...

Keep reading...

Danger Of Music

A distanza di sei anni dal primo LP, esce il nuovo album “G” del compositore e artista perugino D.In.Ge.Cc.O, pubblicato dall’etichetta Waste Noise. Il nuovo lavoro contiene il singolo “Birthday will exist 4 ever” “G” rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze. Questo progetto è contaminato da una serie di generi musicali che prendono forma, senza sbavature o citazioni inappropriate, all’interno di una costruzione solida che può essere circoscritta, se proprio vogliamo darle una definizione, all’interno del panorama della musica elettronica house e techno.L’impressione che si ha, ad un primo ascolto, è quello di percepire tutto il fascino delle intuizioni nate dalla musica elettronica degli ultimi 30 anni, con le sue tendenze pop e colte, in un amalgama futuribile di grande impatto evocativo...

Keep reading...
App

RadioTweetItalia

A distanza di sei anni dal primo LP, esce il nuovo album “G” del compositore e artista perugino D.In.Ge.Cc.O, pubblicato dall’etichetta Waste Noise. Il nuovo lavoro, disponibile dal 20 maggio 2019, contiene il singolo “Birthday will exist 4 ever” “G” rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze...

Keep reading...
App

RealMusicHype

“Birthday will exist 4 ever” is the launch piece for the new LP of D.IN.Ge.Cc.O which is entitled “G”. This piece represents the synthesis of all musical, rhythmic and philosophical themes, which will then be developed by D.In.Ge.Cc.O during the 10 tracks of the LP. The rhythmic contaminations between the beat house and techno and the vintage sounds of the 80s videogames, as well as the samplings and the intersections between the robotic voices, typical of the science fiction TV series of the 70s and the voices and sounds of contemporary society, come together in a a piece that is constantly evolving passing from a complex rhythmic minimalism to a crescendo of harmonies and concatenation of sounds...

Keep reading...

Daily Grind

“Birthday will exist 4 ever” is the launch piece for the new LP of D.IN.Ge.Cc.O which is entitled “G”. This piece represents the synthesis of all musical, rhythmic and philosophical themes, which will then be developed by D.In.Ge.Cc.O during the 10 tracks of the LP. The rhythmic contaminations between the beat house and techno and the vintage sounds of the 80s videogames, as well as the samplings and the intersections between the robotic voices, typical of the science fiction TV series of the 70s and the voices and sounds of contemporary society, come together in a a piece that is constantly evolving passing from a complex rhythmic minimalism to a crescendo of harmonies and concatenation of sounds...

Keep reading...
App

FixonMagazine.com

A distanza di sei anni dal primo LP, esce il nuovo album “G” del compositore e artista perugino D.In.Ge.Cc.O, pubblicato dall’etichetta Waste Noise. Il nuovo lavoro, disponibile dal 20 maggio 2019, contiene il singolo “Birthday will exist 4 ever” “G” rappresenta un innovativo e sorprendente tentativo di rappresentare, attraverso la musica elettronica, la vita contemporanea con i suoi rumori, le sue nevrosi, le sue contraddizioni e le sue speranze...

Keep reading...

XSnoize

G is a work full of surprises. Experiments, revisitations, contaminations, citations and futuristic, vintage, solemn and easy-going atmospheres. Electronic music is a pretext to explore endless creative possibilities and give us an expressive universe capable of evoking a fascinating and complex world where emotions transport us out of time and space while remaining anchored to our world, to our habits and to the life of everyday. Interstellar journeys and synthetic atmospheres blend with very earthy situations, with noises and sounds of everyday life in the Western world, modern sounds and of other times, mixing the beat of house and techno music with chamber music or with the familiar sounds and voices of a birthday party or the voices of kids or the sounds of a station and a departing train...

Keep reading...
App

PressParty.com

'Birthday will exist 4 ever’ is the first track from the forthcoming album ‘G’ by D.In.ge.Cc.O , released 20th May 2019. G represents a return to the future through the present and the past of electronic music, of a genre that sees in house and techno its primary anchor but that ranges through the atmospheres of the 70s, 80’s and 90’s. G is a work full of surprises. Experiments, revisitations, contaminations, citations and futuristic, vintage, solemn and easy-going atmospheres. Electronic music is a pretext to explore endless creative possibilities and give us an expressive universe capable of evoking a fascinating and complex world where emotions transport us out of time and space while remaining anchored to our world, to our habits and to the life of everyday...

Keep reading...

Music-News.com

G is a complex album, sometimes difficult to listen to in the rhythms and arid and synthetic sounds that often distinguish it, but it is also a joyful and piano record of poignant hope in the melodies and dreamy harmonies that characterize almost all the songs. A truly fascinating mixture that marks an impetus towards the future of electronic music, but with great anchorage to a recent past that has seen too quickly the advent of genres and classifications...

Keep reading...
App

Get Heard Today

Gianluca D’ingecco has always been passionate about electronic music, growing in contact with all that is creativity and art, in every field. He has been studying piano and harmony privately since the age of six and composes sonatas for piano at an early age. Parallel to the passion for music cultivates the passion for literature and publishes two books, the first of Poems entitled “Tomorrow nothing will be the same” published by Lalli publisher. The second book, is a sociological and philosophical analysis, across the board, which starting from the complexity of a character like Franco Battiato(the famous Italian singer and artist), develops with philosophical and sociological considerations and the theory of music and “song”. The title of the book is “Mondo Abbattiato” published by Colibri Editore...

Keep reading...

SoraMusic

G is a work full of surprises. Experiments, revisitations, contaminations, citations and futuristic, vintage, solemn and easy-going atmospheres. Electronic music is a pretext to explore endless creative possibilities and give us an expressive universe capable of evoking a fascinating and complex world where emotions transport us out of time and space while remaining anchored to our world, to our habits and to the life of everyday. Interstellar journeys and synthetic atmospheres blend with very earthy situations, with noises and sounds of everyday life in the Western world, modern sounds and of other times, mixing the beat of house and techno music with chamber music or with the familiar sounds and voices of a birthday party or the voices of kids or the sounds of a station and a departing train. We speak English Polish, German, Japanese in a futuristic melting pop where the word is thin but rich in meaning, a world that nevertheless remains suspended in a timeless but at the same time very contemporary dimension. We speak precisely (we do not sing) about love, philosophy, departures and returns, the cosmos and nature, aesthetics and changes and the power of dreams...

Keep reading...